Se si ama Alfa Romeo non se ne vedono limiti o pecche, ieri come oggi. Magari ieri le pecche le conoscevano in tanti, alfisti di fatto e le perdonavano. Però il limite di una gamma 2020 così “piccola” anche se buona, non onora abbastanza la storia del Biscione, è palese. Chi la onora invece è il nuovo calendario storico Alfa Romeo 2021. Un piccolo gesto, un contentino per chi è costretto ad attendere il nuovo SUV Tonale proprio un anno intero, minimo. Più tempo ancora poi per il Crossover compatto di segmento B, tale Brennero che verrà prodotto in Polonia insieme ad auto Fiat sullo stesso pianale.

Se ci si accontenta, ecco allora che si può scaricare gratis dal sito del Museo Alfa di Arese il clandario 2021. Un PDF che trovate a questo link  ufficiale, o anche direttamente su automoto.it a fondo pagina. Il calendario Alfa Romeo 2021 è in formato 50×70 cm. Semplice, fondo rosso, da stampare in HQ e appendere se si vuole, o incorniciare.

Ci sono citati molti anniversari importanti della storia del Biscione, che ricorrono quest’anno. Tra cui la primissima gara disputata e vinta 110 anni orsono. La creazione del famoso Balocco Proving Ground. Il 90° della 8C 2300, vincente con Nuvolari e a Le Mans. Il 50° della Alfasud.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore