Dakar Arabia Saudita 2021, Maurizio Gerini #142, 2 gennaio. Sono soddisfatto perché non è facile aprire le danze alla Dakar. Non sono andato forte ma ho voluto non fare errori e riprendere confidenza con questi terreni e velocità elevate. La gara è molto lunga e si può solo che migliorare. Spero che questa mia “tattica” non mi faccia mangiare troppa polvere domani per risalire, tuttavia ho preferito così come primo approccio a questa durissima e lunga sfida. Domani la prima vera tappa.

Dakar Arabia Saudita 2021, Paolo Ceci-Khalifa Al Attiyah #422, 2 gennaio. Oggi siamo partiti, finalmente! Abbiamo appena finito il Prologo. Una bella speciale, 10 kilometri, divertente, guidata tra canyon e fiumi in secca. Qualche sasso di troppo ma ci serviva per prendere di nuovo le misure. Contenti perché siamo ottavi in T4, che è la categoria che ci interessa. Tutto bene, senonché abbiam avuto un problema all’interfono e siamo rimasti isolati l’uno dall’altro. Meno male che erano solo 10 chilometri! Siamo riusciti a comunicare a gesti (che poi è quello che facciamo molto spesso visto che Khalifa parla solo l’arabo 😊) e abbiamo perso un po’ di tempo per passare quello davanti a noi, ripreso, che non si levava di mezzo nonostante le nostre sollecitazioni Sentinel!

Dakar Arabia Saudita 2021, Francesco Catanese #90, 2 gennaio. A me la specialina di oggi è piaciuta un sacco, l’ideale per provare moto, abbigliamento e riprendere confidenza con la strumentazione e la navigazione da deserto. Sono 8 giorni che traffichiamo tra quarantena, tamponi, verifiche, paddock sotto il sole a 32 gradi, e quindi la brutta notizia è che sono già stanco 😄. È la quinta Dakar che faccio ma ogni volta rimango sbalordito dalla efficienza organizzativa di ASO. Essere qui nel mezzo di una pandemia mondiale ha dell’incredibile. Cosa mi aspetto da questa mia Dakar? Niente, non ho obiettivi se non quello di cercare di raggiungere ogni sera il bivacco. Sono senza meccanico e fuori forma ma non mi interessa. Questa gara ti entra nel sangue e l’unica cosa che conta è essere qui e provarci a qualunque costo.

Dakar Arabia Saudita 2021, Michele Cinotto, Fulvio Zini #423, 2 gennaio.

Abbastanza bene, non benissimo nei primi chilometri, Michele è partito troppo prudente, poi molto meglio. Nessun errore, siamo 13 o15 di SSV. Adesso si sta bene, è ventilato. Domani la prima Macchina parte alle 6,30 quindi noi alle 7,30 circa. Poi andiamo in montagna, l’inizio PS è a 1400metri  e l’arrivo a 1200! Dubito che farà questo gran caldo!

 

Dakar Arabia Saudita 2021, Lorenzo Piolini #93, 2 gennaio. Abbiamo iniziato. Abbiamo rotto il ghiaccio. Era fondamentale, perché dopo una settimana parcheggiati a sistemare le ultime cose e passare le verifiche, c’era indubbiamente della tensione da espandere e lasciar fuoriuscire. Adesso l’ansia se n’è andata e mi sono divertito tantissimo. Il Prologo è andato benissimo, avevo solo un piccolo dubbio sulla sospensione posteriore, che avevo sistemato all’ultimo prima di partire. Invece il setting era a posto e anche questo ni fa sentire più tranquillo. Una bella giornata, salire sul podio di partenza è stata un’emozione incredibile. Averlo visto così tante volte e finalmente essere nella scena da protagonista è stata una cosa davvero molto emozionante. E sadesso la prima notte al bivacco. Però sveglia alle 4, si parte per una lunga giornata di gara, la prima vera. Non vedo l’ora!

Dakar Arabia Saudita 2021, Giulio Verzeletti, Beppe Fortuna #535, 2 gennaio. Ciao Piero!!! Vi faccio ridere. Finite le verifiche, subito un paio di aneddoti. Devi sapere che per controllare l’escursione delle sospensioni ai camion serve un motocompressore. Bene… sono rimasti senza benzina e abbiamo atteso una bella ora. Andiamo bene, pensa se eravamo a Kayes. Poi, ieri sera, lasciati i Camion al

Bivacco, siamo usciti e dopo poco ha iniziato a Piovere. Un trafilamento di acqua ha mandato in corto un contatto e il cicalino della retro (tipo Muletto da container) ha suonato tutta notte! Non ti dico le maledizioni del

Bivacco… e la faccia di Paolo in avvicinamento al Camion. A proposito, buon anno a tutti!!!

Dakar Arabia Saudita 2021, Luciano Carcheri, Roberto Musi #225, 2 gennaio. Intanto noi abbiamo fatto un bel prologo. Non vale niente ai fini della classifica per noi della Classic, ma era importante provare la macchina, riprendere l’abitudine alla guida per Luciano e l’abitudine al RB per me. Per ora tutto bene, ci mencherebbe!

 

© Immagini: “Nani” Roma Media, BRX, Red Bull Content Pool, X-raid, Toyota Gazoo Racing, ASO, KTM, Honda, Rally Zone, Francesca Gasperi, i nostri “Inviati Speciali”

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore