Le qualifiche minuto per minuto

19.12: Alonso si toglie dalla zona eliminazione portandosi davanti alle due Ferrari.

19.11: Sainz sale in 4° posizione.

19.09: Verstappen nonostante una correzione nell’ultima curva per quattro decimi si prende la 1° posizione.

19.07: Hamilton facendo esplodere i tifosi inglesi balza al comando. Terzo Leclerc.

19.04: Norris 1.28.277 toglie il 1° tempo a Giovinazzi.

19.00: Semaforo verde inizia la Q1. 

Sale l’adrenalina per le qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna, che rispetto al solito si disputeranno di Venerdì per lasciare posto alla gara sprint. Uomo da battere come ha dimostrato nelle Fp1 sarà sempre Max Verstappen, che ha subito voluto dare una prova di forza candidandosi a partire davanti a tutti nella qualifing racing di Sabato.

Principale avversario Lewis Hamilton, il quale deve sperare visto il distacco preso da Verstappen che le indicazioni del suo ingegnere su una Red Bull che ha girato con meno carburante nelle prove libere 1 rispetto alla Mercedes siano vere, visto che punta molto sulla gara di casa e sugli 80.000 spettatori previsti per le qualifiche sulle tribune, per riaprire il mondiale.

Proverà ad inserirsi nel duello come in Austria Lando Norris 2° questa mattina non utilizzando le soft a differenza di Verstappen e Hamilton. Stesso obiettivo di Valtteri Bottas 5° nelle Fp1, e Sergio Perez soltanto 8° che dovranno migliorare rispetto a questo pomeriggio, per aiutare i propri compagni di squadra domani.

Invece una Ferrari sorprendente rispetto alle dichiarazioni della vigilia di Laurent Mekies ed i piloti, cercherà di lottare per la seconda fila con Charles Leclerc, determinato a smentire l’indiscrezioni di questi giorni della sua volontà di andare in Red Bull nel 2022 battendo Carlos Sainz, che come il compagno di squadra ha iniziato bene il week end.

I due ferraristi dovranno lottare anche con Sebastian Vettel che a Silverstone sembra aver ritrovato il feeling con l’Aston Martin, Daniel Ricciardo il quale come Norris non ha mostrato il potenziale della McLaren nel giro secco. Ci si aspetta una grande battaglia per accedere alla Q3, che potrebbe vedere coinvolti nonostante siano finiti fuori dalla top ten nelle PL1 Fernando Alonso più lento di Esteban Ocon, e George Russell ultimo ma che sarà determinato a mettersi in mostra anche nel Gp di casa. Si augurano di stare nei primi dieci anche Antonio Giovinazzi che punta a confermarsi la miglior Alfa aggiudicandosi un altro duello con Kimi Raikkonen, e Lance Stroll in difficoltà nelle Fp1.

 

 

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore