La gara minuto per minuto

15.11: Perez non riesce ad attaccare Norris. Sainz supera Ricciardo ed entra in zona punti.

15.08: Giro veloce per Verstappen che guadagna due decimi a Hamilton.

15.07: Ritiro per Gasly. Verstappen porta ad 1.8 il vantaggio su Hamilton.

15.06: Leclerc rientra in 18° posizione mentre Sainz deve difendersi da Vettel. 

15.05: Leclerc rientra ai box.

15.04: Leclerc supera Alonso poi passato anche da Stroll. Gasly in testa coda.

15.03: Verstappen difende la prima posizione, alle sue spalle Norris Perez e Bottas.

15.00: Inizia il giro di ricognizione.

Sale l’attesa per la l’ottava gara del mondiale. Infatti Max Verstappen ha la grande occasione dopo aver fatto la pole Sabato, di andare in fuga nella classifica piloti conquistando davanti ai tanti tifosi olandesi, che ci saranno sulle tribune del Red Bull Ring, la seconda vittoria di fila la quarta stagionale.

Suo principale avversario Lewis Hamilton che sperava in una gara bagnata ma al momento a Spielberg c’è il sole, e per questo dovrà fare un’altra grande partenza e superare Verstappen, o inventarsi qualcosa vista la superiorità del motore Honda sui rettilinei rispetto a quello Mercedes.

Proveranno ad inserirsi nel duello, Lando Norris che vuole salire sul podio come l’anno scorso, Sergio Perez il quale negli ultimi Gp ha dimostrato di avere un feeling migliore con la RB16 B in gara, e Valtteri Bottas che ha battuto Hamilton in qualifica e nonostante la penalità di tre posizioni cercherà di fare un’altra bella prestazione, Pierre Gasly.

Molta curiosità per la gara della Ferrari che ha deciso di sacrificare le prove ufficiali caricando la SF21. Charles Leclerc si augura di avere lo stesso passo delle Fp2 per cercare di lottare per la top five, mentre Carlos Sainz è chiamato alla rimonta dalla sesta fila.

Puntano a confermarsi nelle prime dieci posizioni Fernando Alonso ancora Sabato il migliore dell’Alpine, Lance Stroll, mentre George Russell vuole portare in zona punti la Williams e convincere definitivamente Toto Wolff a portarlo in Mercedes nel 2022.

Obiettivo top ten anche per Yuki Tsunoda che vuole fare la sua migliore gara in F1 nonostante sia stato retrocesso in 11° posizione. Sono chiamati a cancellare le qualifiche Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel, Esteban Ocon, mentre Antonio Giovinazzi e Kimi Raikkonen vogliono far festeggiare il 111° compleanno all’Alfa Romeo riportandola in zona punti.

La gara inizierà alle 15.00 italiane.

Source link