Ai microfoni di Sky Sport F1, Charles Leclerc ha commentato il settimo posto nel Gran Premio di Stiria, dove è stato autore di una grandissima rimonta recuperando dodici posizioni rispetto al primo giro quando il contatto con Pierre Gasly, sembrava aver compromesso la sua gara.

“E’ stata un’altra Ferrari rispetto alla Francia, peccato per il primo giro. Forse una delle mie migliori gare in carriera. Avevamo una grande macchina, è stata una giornata positiva. Peccato per il guaio al via, che ha complicato tutto. La prestazione è stata bella, escludendo l’incidente abbiamo fatto il massimo. Ho potuto fare sorpassi aggressivi, ma sono andati bene grazie alla velocità, il passo è stato buono e abbiamo avuto poco degrado delle gomme”.

Il monegasco fa i complimenti alla Ferrari per come nel giro di una settimana abbia saputo reagire ai problemi del Gran Premio di Francia. “Il team ha fatto un grande lavoro dietro le quinte, il risultato è positivo e la squadra sta lavorando. E’ andata anche meglio del previsto, analizzeremo il tutto per riprodurlo anche in futuro”. 

Per Leclerc il bicchiere è mezzo vuoto, in quanto ha la sensazione visto il passo che ha avuto con le hard e medie, che ha perso una grande occasione. “È stata una delle mie migliori gare in carriera, è un vero peccato che valga solo un settimo posto. Avrei voluto lottare di più al vertice, ma il contatto al via ha messo in salita la corsa. Ho sentimenti agrodolci in questo momento. In ogni caso mi sono divertito tantissimo effettuando diversi sorpassi e il passo che abbiamo tenuto in gara è stato incredibile”.  

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore