Quarta posizione di partenza per Max Verstappen al termine delle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna per un danno al fondo. Sergio Perez partirà dall’ultima fila per un errore nel Q1 e la sua situazione in Red Bull si aggrava. Ecco le parole di Christian Horner


6 luglio 2024

La Formula 1 torna a Silverstone per il Gran Premio di Gran Bretagna 2024, dodicesimo appuntamento stagionale, nonché ultimo di questa tripletta estiva. Al termine delle qualifiche, a conquistare le pole position è stato George Russell con la Mercedes che ha blindato la prima fila grazie al secondo tempo di Lewis Hamilton. Alle loro spalle sarà nuovamente la sfida tra Lando Norris, che ha abortito l’ultimo tentativo per un errore, e Max Verstappen, anche lui penalizzato da una sbavatura in curva che ha anche danneggiato il fondo della sua RB20. L’altro alfiere del team di Milton Keynes, Sergio Perez, ha terminato la sessione nella ghiaia nel Q1, partendo in ultima fila. Ecco il commento di Christian Horner.

“Max eccezionale nonostante il danno al fondo”

Max ha perso circa 3 decimi per via dei danni al fondo e i meccanici hanno fatto un lavoro incredibile per riparare la macchina, hanno fatto il meglio che potevano, ma il carico era più basso” ha commentato Christian Horner ai microfoni di Sky Sport F1 al termine della sessione cronometrata. “Max ha fatto il possibile con gli strumenti che aveva in mano e credo che il suo ultimo giro sia stato eccezionale. Arrivare quarto con il danno che ha avuto e così vicino al tempo della pole è stato davvero un gran bel giro da parte sua. C’è anche il problema di bilanciamento che ne deriva, quindi che sarebbe stato molto vicino al secondo posto. La Mercedes è stata molto veloce in queste condizioni di fresco e sarà una gara interessante domani. L’importante è che domani il tempo sia costante, o asciutto o bagnato. Ci stiamo godendo una splendida estate, e credo che le condizioni saranno simili domani” ha ironizzato sul meto inglese.

“Perez deve arrivare a punti. Frustrante perderlo nel Q1”

Domani Sergio deve arrivare in zona punti sarà ovviamente dura partendo da quella posizione in griglia, ma è davvero molto frustrante perderlo nel Q1” ha aggiunto il team principal della Red Bull. “Ieri nelle FP2 sembrava in buone condizioni, così come stamattina, ma purtroppo quell’errore lo ha condannato. Ci sono due Mercedes e due McLaren, ma non la Red Bull. Sarà quindi dura, ma dobbiamo riportare Sergio in forma il più rapidamente possibile e più vicino ai vertici della griglia. Il campionato costruttori è veramente importante, non ha avuto una grande giornata ma faremo il possibile per recuperare domani” ha chiosato Horner.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore