Sky trasmetterà in esclusiva le stagioni 2021 e 2022 di Formula 1: il contratto con Liberty Media è stato rinnovato per due anni. L’annuncio arriva a pochi giorni dall’inizio del mondiale 2020, che prenderà il via al Red Bull Ring domenica prossima. L’offerta resterà sostanzialmente invariata rispetto ad oggi, con una selezione di gare trasmesse anche in chiaro, su TV8. La pay-tv, lo ricordiamo, trasmette la F1 ininterrottamente dal 2013; dal 2018 detiene invece l’esclusiva. 

«Siamo felici di restare un punto di riferimento per tutti gli appassionati dei motori – spiega Marzio Perrelli, Executive Vice President Sky Sport -. Abbiamo attraversato un momento di emergenza sanitaria con la dovuta preoccupazione ma sempre guardando al futuro con ottimismo. Sky conferma di credere nella Formula 1, uno dei pilastri della nostra offerta sport, che vogliamo continuare a valorizzare e a raccontare con la passione di sempre, per amore della velocità e dei motori. Per tutti i tifosi saranno ancora tante le sfide in pista da seguire insieme con la qualità di Sky, con un canale dedicato che va ben oltre la singola gara, per divertirsi, emozionarsi e celebrare grandi traguardi e grandi imprese, spero anche colorate di rosso Ferrari».

Quanto alla stagione 2020, Sky Sport F1 si adatta alle misure restrittive imposte per contenere i contagi da COVID-19. Grazie ad una nuova base high-tech, che riproduce un avveniristico muretto box, le telecronache dei GP vedranno Carlo Vanzini e Marc Gené raccontare quanto accade in pista da una “cabina di controllo” speciale. Il filo diretto con la pista sarà invece garantito dall’inviata, Mara Sangiorgio. Uno studio super tecnologico, con la possibilità di sfruttare la realtà aumentata come strumento di semplificazione delle analisi tecniche, sarà la base dei pre e post GP e di tutti gli approfondimenti del weekend di gara.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore