Motor1.com Logo

Tra le tante famiglie di motori che al giorno d’oggi spopolano nei modelli ad alimentazione tradizionale ce n’è una che è riuscita ad attirare su di sé le attenzioni e i consensi positivi di numerosi automobilisti grazie alle sue performance e all’elevato livello di efficienza nei consumi e nelle emissioni. 

Si tratta della serie di 4 cilindri in linea EcoBoost di Ford, cuore di una famiglia di motori a benzina sovralimentati a iniezione diretta che spazia dai 3 ai 6 cilindri. Presentati al Salone di Francoforte del 2009, i 4 cilindri Ecoboost sono stati prodotti in diverse cilindrate, da 1,5 a 2,3 litri, e hanno equipaggiato ed equipaggiano quasi tutta la gamma Ford e altri legati all’Ovale Blu più qualche modello decisamente speciale.

Nel segno dell’efficienza

L’architettura sviluppata da Ford ha permesso di raggiungere livelli di potenza e coppia simili a quelli dei motori aspirati di maggiore cilindrata ma anche di ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2 rispettivamente del 30% e del 15%. 

Il primo 4 cilindri Ecoboost ha fatto la sua comparsa nel 2008 sotto il cofano del concept Ford Explorer America: derivato dal 2 litri della famiglia di motori L di Mazda, aveva un sistema di distribuzione con doppio albero a camme dotato di fasatura variabile, una cilindrata di 1.999 cc (alesaggio di 87,5 mm e corsa di 83,1 mm) erogava una potenza di 275 CV e una coppia di 380 Nm.

Di questo motore sono state realizzate varie versioni, diffuse sui modelli compatti, medi e superiori di Ford sia sulla gamma Volvo del decennio scorso, dalla V40 alla S80, più i SUV compatti Land Rover come Freelander 2, Range Rover Evoque e Discovery Sport.

Le versioni sotto i 2 litri

Un anno dopo il lancio del 2 litri, Ford ha presentato al Salone di Detroit la concept Lincoln C, spinta da una variante dell’Ecoboost con cilindrata di 1.596 cc (alesaggio 79 mm e corsa 81,4 mm). Questa è poi stata installata su numerosi modelli della Casa americana destinati al mercato europeo come la Mondeo, la S-Max, la Focus e la Fiesta ST del 2016 oltre che su modelli Volvo come la V40, la S60 e la V60 con potenze da 118 a 197 CV.

Ford, i 4 cilindri EcoBoost

Nel 2014 Ford ha lanciato sul mercato una nuova versione da 1,5 litri, realizzata partendo dal 1.6 ma rivista per soddisfare le normative anti-inquinamento cinesi. Il nuovo propulsore, che ha esordito sulla Ford Fusion, poteva contare su alcune soluzioni tecniche dedicate come il collettore di scarico integrato.

Le versioni sopra i 2 litri

Nel 2015 la Casa americana ha annunciato l’inizio della produzione presso lo stabilimento di Valencia di altre due varianti. Il primo era un nuovo 2 litri ridisegnato e dotato di  turbocompressore Twin-Scroll. Questo motore è stato introdotto sulla seconda generazione del crossover Ford Edge e a seguire su numerosi altri modelli soprattutto americani a marchio Ford e Lincoln, fino al recente pick-up Maverick.

Made in Motor Valley, Dallara

Il secondo motore, derivato dal primo, era il 2.3 litri che ha debuttato nel 2015 sulla Ford Mustang con una potenza di 310 CV e una coppia massima di 475 Nm per poi essere utilizzato su altri modelli come la Focus RS di penultima generazione, dove ha raggiunto i 350 CV, e la successiva Focus ST.

Questo propulsore, per l’ottimo rapporto tra ingombro, peso e potenza, è stato scelto anche per equipaggiare alcune auto speciali create da piccole factory indipendenti come Zenos E10 R, Elemental RP1 e VUHL 05 RR, nella versione da 350 CV della Focus RS oppure elaborato fino a oltre 400 CV.

Una ulteriore versione del 2.3 Ecoboost, appositamente modificata da Bosch, è diventata nel 2017 il cuore della Dallara Stradale, la supercar italiana da 395 CV e 500 Nm di coppia che punta tutto sulla leggerezza.

MotorePotenzaAnni di produzioneModelli
1.5150-184 CV2014->Focus, Fusion, Escape, Mondeo, C-Max, Landwind X7
1.6120-200 CV2009-2018Fiesta ST, Focus, Fusion, C-Max, S-Max, Mondeo, Escape, Galaxy, Volvo V40, S60, V60, V70, S80
2.0162-255 CV2010->Focus, Fusion, C-Max, S-Max, Mondeo, Escape, Galaxy, Explorer, Jaguar XE, Land Rover Evoque e Discovery Sport, Volvo V40, S60, V60, XC60, V70, S80
2.3274-350 CV2015->Focus ST e RS, Explorer, Mustang, Ranger

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore