Nella conferenza stampa Fia, Lewis Hamilton ha dichiarato che non pensa a conquistare la 100 pole Sabato, ma alla Red Bull che teme possa essere superiore alla Mercedes anche a Portimao. “Non ne abbiamo parlato, me lo hanno appena ricordato. Non ho idea di cosa aspettarmi per questo fine settimana, se il tracciato sarà simile oppure diverso rispetto allo scorso anno, con condizioni difficili, anche se il meteo sembra migliore. La Red Bull sarà forte, lo sono sempre su circuiti così, noi stiamo comprendendo alcune cose in più sulla vettura. Loro al momento sono i migliori, hanno un gran telaio ed un gran motore, sono i favoriti, noi abbiamo del lavoro da fare”.

Il pilota della Mercedes pur rivelando di aver voluto partecipare ai test della Pirelli, aggiunge che questo non significa che rinnoverà sicuramente con la Mercedes. “Penso di essermi offerto volontariamente per un test per la prima volta in vita mia. Volevo scoprire in che direzione andremo con i pneumatici del 2022, per la nuova generazione di vetture noi piloti vogliamo gomme con cui poter attaccare più duramente senza che si deteriorino come oggi. La prima impressione che ho avuto dei nuovi pneumatici è stata buona. Ho intenzione di correre qui anche l’anno prossimo, quindi vorrei aiutare Pirelli a fare un prodotto migliore. Ma con questo non ho detto che ci sarò di sicuro, sono spostaneo e tutto può sempre cambiare”.

Hamilton in conclusione ha espresso la sua opinione sulla sprint race. “Non ho ancora esaminato il format in dettaglio, ma dico da anni dico che dovremmo fare esperimenti con il programma del fine settimana, almeno su alcune piste. Monaco, ad esempio, è un ambiente fantastico, non c’è dubbio, ma le gare possono diventare una sorta di processione perché i sorpassi sono molto difficili. Ho sempre sostenuto i cambiamenti, e se una qualificazione con gara sprint mescola un po’ le carte, allora mi piace”.

 

Max Verstappen invece ha svelato qual’è la sua strategia per battere Hamilton e laurearsi campione del mondo in questa stagione. “Abbiamo un lungo anno davanti a noi  non voglio pensare troppo a Hamilton, sono concentrato solo a questo fine settimana, vogliamo andare più forte possibile. Di certo, cerchremo di evitare lo scontro“.  

Infine Verstappen ha respinto i rumors su un suo passaggio in Mercedes nel 2022, dichiarando di voler rimanere in Red Bull“Mi sento bene all’interno di questa squadra, sono a mio agio qui. Speriamo di poter continuare a lavorare insieme per gli anni a venire. Possiamo essere forti su tutti i circuiti, il Portogallo è una pista molto diversa da Sakhir e Imola. Dobbiamo trovare di nuovo un buon setup per questo tracciato. Faremo del nostro meglio per avere un buon weekend”.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore