Prima Variante e Biassono? Macché. Kimi Raikkonen ha deciso di ribattezzare le prime tre curve dell’Autodromo di Monza, dove la Formula 1 correrà questo fine settimana. A richiesta di indicare i nomi di tre curve dello storico tempio della velocità brianzolo, il finlandese di casa Alfa Romeo Racing, con il solito, irresistibile humour tutto suo, ha risposto: “uno, due e tre”. E dire che Raikkonen la pista di Monza la conosce a menadito, visto che dal lontanissimo 2001 il nostro è presenza fissa in Brianza.

Colto evidentemente in fallo, il buon Raikkonen è esploso in una risata dopo la sua risposta da scolaro monello, più lapalissiana che sbagliata. A 40 anni suonati, il carisma non manca certo. Peccato che la sua Alfa Romeo non gli consenta di mettersi in mostra. I fasti dell’ultimo podio a Monza, nel 2018 con la Ferrari, sono ormai lontani. E per Raikkonen quello che sarà con tutta probabilità il canto del cigno in F1 sul tempio della velocità non riserverà grandi soddisfazioni. Ma Raikkonen sa sicuramente come farsi notare fuori dall’abitacolo.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore