In conferenza stampa Max Verstappen come Helmut Marko nei giorni scorsi, ha chiesto alla Fia di fare controlli anche sulle ali anteriori, mettendo nel mirino la Mercedes che aveva protestato duramente nelle passate settimane per la flessibilità dell’ala posteriore della Red Bull.

La motivazione è altissima, il doppio podio è stato fantastico. Dobbiamo continuare come abbiamo fatto finora, due weekend consecutivi nel circuito di casa favoriranno la mia crescitaCome squadra, abbiamo chiesto alla FIA di effettuare dei controlli anche sulle ali anterioriperché ovviamente hanno un effetto molto importante sulle prestazioni di una monoposto”

Verstappen spera di vincere a Spielberg,anche per rafforzare oltre la leadership nel mondiale piloti quella della Red Bull in quello costruttori. “Arrivo qui in Austria con un approccio ottimistico, abbiamo lavorato bene.

Sappiamo quanto siamo forti e per alcuni aspetti Spielberg è simile al Paul Ricard. Lavoriamo per dare il massimo come squadra. Il titolo costruttori è moto importante per noi e proveremo ad ottenere risultati come quello del Paul Ricard anche nei prossimi Gran Premi“.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore