Al termine di una spettacolare Race 1, vince Jean-Eric-Vergne precedendo Sam Bird e Mitch Evans. Successo importante per L’ex campione del mondo nel terzo ePrix della stagione 2020-2021 di Formula E, che ha confermato di essere determinato a riprendersi il titolo dopo averlo perso l’anno scorso. Dietro al francese grande rimonta di Sam Bird che ha recuperato nove posizioni rispetto alle qualifiche, alle sue spalle Mitch Evans che permette alla Jaguar di portare entrambi i suoi piloti sul podio.

Race uno decisa negli ultimi minuti, con Vergne che ha sfruttato l’incidente alle sue spalle fra Stoffel Vandoorne il quale dopo essere stato buttato fuori nel primo giro da Oliver Rowland aveva ricostruito la sua gara, ma per evitare Lucas Di Grassi che stava rallentando per un problema sulla sua Audi, è andato contro le barriere coinvolgendo anche il compagno di squadra Nyck De Vries.

 

 

Collissione che ha causato l’esposizione delle bandiere gialle, e Vergne ha potuto gestire gli ultimi giri senza problemi per andare a vincere la decima gara in Formula E. Non  hanno potuto attaccare il pilota della Ds Techeetah le Jaguar di Sam Bird autore di una grande rimonta che dall’undicesima posizione delle qualifiche è transitato sotto la bandiera a scacchi secondo, e Mitch Evans terzo.

Anche le altre posizioni sono state cristalizzate con Robins Frijns quarto, davanti a Sebastian Buemi, Renè Rast, Pascal Wehrlein, Alex Lynn, chiudono la top ten Maximilian Guenther, Nick Cassidy. Gara da dimenticare per entrambe le Mercedes ritirate, insieme al campione del mondo Antonio Felix Da Costa.

La classifica iridata dopo tre gare vede in testa vede Sam Bird in testa a 43 punti, seguito da Robins Frijns 34 e Nyck De Vries 32. Nel campionato delle squadre Jaguar 74 punti seguita da Ds Techeetah 40 e Mercedes 39.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore