https://cdn.motor1.com/images/mgl/m7REj/s6/nissan-skyline-2000-gt-r-1969.jpg

L’originale Nissan Skyline GT-R, acronimo di Gran Turismo Racer, fu presentata per la prima volta al pubblico al Salone di Tokyo del 1968 e prodotta dall’anno successivo fino al 1973 inizialmente in versione berlina a quattro porte.

Un raro esemplare del 1969 con soli 39.276 km indicati dal quadro strumenti è attualmente offerto in vendita presso la Casa d’aste giapponese BH Auction.

Motore 6 cilindri in linea derivato dalle corse

La Skyline GT-R PGC10 ha la trazione sulle ruote posteriori ed è equipaggiata con il motore a sei cilindri in linea S20 da 2 litri a 24 valvole con distribuzione con doppio albero a camme in testa gestito da un cambio manuale a cinque rapporti. 

Nissan Skyline 2000 GT-R (1969)

Il propulsore è sostanzialmente una versione di serie del GR8 montato sull’auto da corsa Prince R380 del 1965 e produceva in configurazione originale una potenza di 160 CV erogati a 7000 giri/min e grazie all’utilizzo di carburatori Weber prima e di iniezione sviluppata dallo specialista britannico Lucas nelle configurazione più potenti raggiungeva i 250 CV.

Prodotta in soli 832 esemplari

Si tratta di un modello molto raro in quanto ne furono prodotti solamente 832 esemplari e venne realizzato con l’obiettivo di Nissan di impegnarlo in competizioni sportive, dove peraltro ottenne numerose vittorie grazie alle prestazioni brillanti.

Nissan Skyline 2000 GT-R (1969)
Nissan Skyline 2000 GT-R (1969)

L’esemplare in vendita sul sito d’aste BH Auctions ha un motore con cilindrata aumentata 2,3 litri, una modifica che risalta ancora di più il DNA chiaramente ispirato alle corse dell’auto. Non risultano informazioni sul prezzo al quale verrà offerta la progenitrice dell’attuale supercar del marchio Nissan, ma sicuramente farebbe un’ottima figura in una collezione di un appassionato dell’iconico modello giapponese.  

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore