Come già anticipato da InsideEVs nei giorni scorsi, Tesla continua a prendere sempre più piede anche in Italia, con l’apertura di due nuovi centri – i Tesla Center – nelle città di Roma e, nei prossimi mesi, di Bologna. Questi diventano rispettivamente anche il terzo e il quarto Service Center in Italia, affiancando quelli di Milano Linate e di Padova.

Nel complesso, quindi, ora ci sono sei centri Tesla nella Penisola. E questo è positivo per molti potenziali clienti che magari vorrebbero approcciare ai modelli della Casa californiana, ma che sono titubanti sull’acquisto di auto solamente online, quasi “alla cieca”. Ecco la lista dei Tesla Center in Italia:

  • Tesla Center Milano, via Liguria 19/23 – Peschiera Borromeo
  • Tesla Center Milano, piazza Gae Aulenti 4
  • Tesla Center Padova, via Portogallo 11
  • Tesla Center Roma, via Serracapriola 48
  • Temporary Store Brescia, via Gerolamo Sangervasio 12/A
  • Tesla Center Bologna, via Giovanni Elkan 3 (apertura fra luglio e agosto)

Concessionaria nella Capitale

In particolare, lo store Tesla di Roma – in via Serracapriola 48 – diventa il punto di riferimento per tutto il centro-sud, dove poter vedere e provare i modelli della gamma Tesla (che in Europa comprende l’ammiraglia Model S, il SUV Model X e la più economica Model 3, ma presto arriverà anche il crossover Model Y che InsideEVs ha già provato Oltreoceano).

Oltre alla funzione di concessionaria e di centro assistenza, il Tesla Center di Roma è abilitato anche come Delivery Center, per la consegna delle auto direttamente al cliente finale.

Presto anche Bologna

Così come per la Capitale, anche a Bologna verrà aperto – fra luglio e agosto – un Tesla Center che fungerà da concessionaria, centro assistenza e servizio di consegna.

Questa politica di espansione piuttosto rapida è coerente con i dati sul mercato italiano dell’ultimo periodo, dove il crollo delle vendite causato dal Coronavirus è evidente, ma non se si parla di elettriche: si è infatti registrato un +53% a giugno. E a guidare la classifica delle EV del mese scorso c’è proprio la Model 3.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore