Quanto è veloce la Koenigsegg Jesko? Dopo aver ottenuto il record di accelerazione da 0 a 400 km/h in appena 27,83 secondi, la Casa svedese ha provato a testarne la velocità massima. Anche se solo in maniera virtuale. I risultati vanno oltre ogni immaginazione.

Durante il test teorico l’hypercar svedese ha dimostrato di poter “infrangere” la barriera dei 500 km/h prima di raggiungere il limitatore di giri in nona marcia. Ecco i dettagli.

I dettagli dall’alto

I dettagli di questo test effettuato direttamente nel quartier generale dell’azienda in Svezia sono stati divulgati dallo stesso Christian von Koenigsegg, fondatore e Amministratore delegato della Casa, durante una puntata del podcast di Top Gear.

Il numero uno dell’azienda, parlando con i giornalisti inglesi, ha spiegato che fino a oggi è stato possibile effettuare solo la prova “teorica” di velocità massima perché, a seguito di numerose ricerche, agli ingegneri è risultato davvero impossibile trovare un set di gomme adatto a resistere ai 500 km/h e un tratto di strada vuoto sufficientemente lungo.

Koenigsegg Jesko Absolut 

Nel corso della chiacchierata il manager ha rimandato il test vero e proprio al futuro senza però scendere nei dettagli sia riguardo una data precisa sia riguardo un ipotetico luogo, che potrebbe essere anche un’autostrada tedesca chiusa al traffico secondo alcune indiscrezioni vicine all’azienda ma non ufficiali e non confermate.

La più veloce

La Jesko Absolut potrebbe fare così en plein di record dopo quello registrato nell’accelerazione da 0 a 400 km/h.  Si tratterebbe di un risultato storico per una delle hypercar più estreme del pianeta. Sotto al cofano è sistemato infatti un V8 biturbo di 5,0 litri in grado di erogare fino a 1.625 CV e 1.500 Nm con benzina E85. La trazione è esclusivamente posteriore gestita tramite il cambio automatico a 9 marce e 7 frizioni Light Speed Transmission (LST).

La versione Absolut, utilizzata per i record e per i test di velocità massima e accelerazione, non è dotata della grande ala posteriore per favorire la velocità massima in rettilineo.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore