La MINI John Cooper Works elettrica al Goodwood Festival of Speed 2024

Procede nel segno dei grandi accostamenti la marcia verso la presentazione mondiale della nuova MINI John Cooper Works, prevista per l’autunno. Dopo il “blitz” alla 24 Ore del Nurburgring della versione a benzina, è ora il turno dell’incursione della versione E (ossia elettrica) al Goodwood Festival of Speed 2024, in programma dall’11 al 14 luglio. Qui ci sarà un’altra apparizione del prototipo.

Anche sul nastro d’asfalto della grande tenuta di Lord March, la vettura inglese si offrirà alla vista con una livrea che onora la storica vittoria conseguita dalla Cooper S al Rally di Monte Carlo del 1964. Il numero 37 è un chiaro riferimento alla leggendaria antesignana, vittoriosa nel Principato di Monaco. Per il resto, l’aspetto sarà camouflage: evidenti le ragioni di questa scelta. Non mancheranno tuttavia gli iconici schemi di colore rosso e bianco.

Foto BMW Group

MINI John Cooper Works E, che porta il modello sportivo del marchio nell’universo alla spina, incarna l’impegno della casa automobilistica britannica verso l’elettromobilità. Nella specifica gamma, per fortuna, resteranno i motori a benzina, più intonati al piacere emotivo cercato su una sportiva, anche se di piccole dimensioni come questa.

L’anteprima del prototipo, al Goodwood Festival of Speed 2024, sarà dinamica e metterà in mostra le nuove declinazioni del processo innovativo del marchio inglese. Anche la nuova MINI John Cooper Works E, in versione “muletto”, affronterà con grinta l’impegnativa salita nella tenuta di Lord March, in mezzo a tanti mezzi potenti e rombanti del presente e del passato. In quel contesto non sarà l’unica auto elettrica all’opera.

MINI John Cooper Works E
Foto BMW Group

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore