La stagione 2024 è destinata ad entrare nella storia per i clamorosi colpi di mercato, come Hamilton in Ferrari e Marquez in Ducati ufficiale


7 giugno 2024

La stagione si infiamma ma non per le temperature che iniziano ad alzarsi su tutta la penisola. Il mercato piloti è iniziato decisamente in anticipo quest’anno, più precisamente il 1° febbraio 2024 con l’annuncio della Mercedes che Lewis Hamilton non avrebbe più fatto parte della squadra a partire dall’ultimo Gran Premio in calendario, quello di Abu Dhabi. Poche ore dopo, alle 20:00, è arrivato il comunicato ufficiale della Scuderia Ferrari con la conferma che il sette volte campione del mondo si vestirà di rosso a partire dal 2025 al posto di Carlos Sainz. Stessa sorte è toccata anche ad un altro campione del mondo, anche se sulle due ruote.

Stiamo parlando di Marc Marquez che, dopo lo storico addio ad Honda lo scorso anno, è passato nelle file di Borgo Panigale con una sella in Gresini, al fianco del fratello Alex. Il pilota spagnolo ha ritrovato in Ducati la splendida forma che in passato gli ha permesso di conquistare otto titoli mondiali, di cui due in MotoGP. Le sue prestazioni hanno convinto il Ducati Lenovo Team a metterlo sotto contratto per la prossima stagione, affidandogli la Desmosedici GP di Enea Bastianini, che dovrà trovare ora un’altra alternativa con Jorge Martin che ha già trovato una sella in Aprilia come sostituto di Alexei Espargarò, prossimo al ritiro. La storia di Marc Marquez ha molte assonanze con quella di Lewis Hamilton, ma in particolare quella di aver portato a termine quelli che sono probabilmente i colpi di mercato più clamorosi degli ultimi venti anni di Formula 1 e MotoGP.

Marc Marquez in Ducati Lenovo Team dal 2025
Marc Marquez in Ducati Lenovo Team dal 2025

Questa assonanza è stata presa in esame anche da Hamilton che, mentre Marquez si riposa dopo il quarto posto del Mugello, si trova a Montreal per il Gran Premio del Canada 2024. “È una notizia fantastica, Marc è incredibile. Adoro la MotoGP e sono entusiasta del futuro di questo sport” ha dichiarato il pilota della Mercedes in conferenza stampa. “Credo che con Liberty Media impareranno molto su quello che è successo in Formula 1 e ci sarà una grande crescita. Le gare sono meravigliose e vedere Marquez sulla Ducati sarà grandioso. La Ducati è sempre stata una moto molto bella e dal punto di vista di uno sportivo è sempre bello avere un nuovo ambiente, una nuova sfida, nuove persone, nuovi obiettivi. C’è sempre un po’ di tensione in più e di incertezza di sapere se ti adatterai bene a quell’ambiente, ma è emozionante quando ti accolgono. Non vedo l’ora di vedere Marquez in rosso”.

Lewis Hamilton e Charles Leclerc
Lewis Hamilton e Charles Leclerc

Un quarto di stagione è stato già messo in archivio ma l’attenzione è già tutta catalizzata sul futuro, soprattutto in Formula 1 in quanto è stato presentato da pochissimo il nuovo regolamento tecnico delle monoposto del 2026. Bisognerà prima vedere come andrà la convivenza il prossimo anno, con Charles Leclerc e Francesco Bagnaia che dovranno abituarsi a condividere il box con due leggende del motorsport a quattro e due ruote. Per evitare situazioni ad alta escandescenza, sarà fondamentale la gestione della squadra da parte dei team principal, Frédéric Vasseur e Davide Tardozzi. Quello che è sicuro, però, sarà lo spettacolo in pista con dei talenti del genere vestiti di rosso, portando in alto la bandiera italiana sia in Formula 1 che in MotoGP.

Marc Marquez e Francesco Bagnaia
Marc Marquez e Francesco Bagnaia

Source link