Il Covid-19 ha già dimostrato di non avere riguardi per nessuno, Formula1 compresa. Non solo perchè la pandemia ha condizionato pesantemente lo scorso mondiale e rischia di condizionare anche lo svolgimento del prossimo, ma perchè sono stati molti i piloti che hanno dovuto fare i conti con l’esito positivo dei test PCR. E’ toccato ad Hamilton, alla fine dello scorso mondiale, ed ora è toccato anche al pilota della Ferrari, Leclerc, che proprio ieri ha annunciato di aver contratto il virus. Non solo campioni di oggi, ma anche campionissimi di ieri, visto che è di poche ore fa la notizia che anche Nelson Piquet, la leggenda brasiliana che ha vinto 3 mondiali di F1, ha dovuto trascorrere due notti in ospedale a causa del Covid19.

Un ricovero di natura precauzionale, vista l’età di Piquet (68 anni) e visto, soprattutto, che recentemente aveva dovuto fare i conti con seri problemi cardiaci che lo avevano anche costretto a subire un intervento chirurgico. Da qui la decisione dei medici di tenerlo sotto controllo per 48 ore, in cui l’ex pilota ha mostrato sintomi piuttosto lievi ed il quadro clinico complessivo è risultato confortante. Tanto che Piquet è già stato dimesso dall’ospedale.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore