Skoda Enyaq iV: aperte le prenotazioni

ARRIVA NEL 2021 – La Skoda Enyaq iV (guarda il video delle prime impressioni più in basso) è disponibile per le prenotazioni e arriverà nella primavera del 2021 a un prezzo di partenza di 35.000 euro. Caratterizzata da forme spigolose, ha una lunghezza di 465 cm, una larghezza di 188 e un passo di 277. In essa trovano posto fino a cinque adulti e il baule ha una capacità di 585 litri.

CINQUE VERSIONI – La Skoda Enyaq iV sarà proposta in cinque versioni con trazione e motore posteriore: la 50 iV, con motore da 148 CV e 220 Nm, alimentato da una batteria da 55 kWh (52 utilizzabili) che assicura 340 km di autonomia; 60 iV, con batterie da 62 kWh (58 utilizzabili) e autonomia di 390 km, che alimenta un motore da 180 CV e 310 Nm; 80 iV, con 204 CV e 310 Nm, e pacco batteria da 82 kWh (77 utilizzabili) che promette 510 km di autonomia. 

ANCHE 4X4 – Più avanti arriveranno le versioni a trazione integrale della Skoda Enyaq iV, entrambe con un secondo motore alloggiato all’avantreno: la 80 4×4 iV ha 265 CV e 425 Nm, la vRS 4×4 iV, ha 306 CV e 460 Nm. Entrambe arrivano a percorrere 460 km. L’accumulatore, da 82 kWh, è il medesimo per tutte entrambe.

LA RICARICA – Sarà possibile ricaricare le batterie della Skoda Enyaq iV attraverso le colonnine con una potenza massima in corrente continua di 125 kW (in circa 38 minuti è possibile caricare dal 5 all’80%), oppure attraverso una wallbox in corrente alternata, fino a 11 kW di potenza (per un “pieno” sono necessarie dalle 6 alle 8 ore a seconda della batteria scelta). La ricarica fino a 125 kW è disponibile solo con la versione 80 e quelle a trazione integrale, per gli allestimenti 50 e 60 la ricarica si ferma rispettivamente a 50 e 100 kW.

GLI INTERNI – Gli interni della Skoda Enyaq iV, semplici e minimali, possono contare sulla presenza di un sistema multimediale con schermo da 13″ e da una strumentazione digitale basata su un pannello da 5,3″ con quattro modalità di visualizzazione. Tra gli optional a disposizione troviamo la pompa di calore per riscaldamento e climatizzazione, che in virtù delle condizioni atmosferiche permette di salvaguardare la batteria.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore