Skoda Karoq 2022: novità, dotazioni, motori

Il medium-SUV di Mlada Boleslav si aggiorna. È Skoda Karoq, che a quattro anni dall’esordio commerciale – ed oltre mezzo milione di esemplari venduti – viene evoluto nella nuova edizione-restyling 2022, che porta in dote un upgrade estetico-funzionale e, soprattutto, un ampio programma di rinnovamento nelle tecnologie di bordo. L’obiettivo è chiaro: provvedere ad un ulteriore sviluppo di uno dei modelli-chiave per le strategie di riposizionamento da tempo sui taccuini delle priorità di Skoda, attraverso un moderato “maquillage” nello stile, un’ottimizzazione nell’aerodinamica – utile in funzione dei consumi e delle emissioni – ed un upgrade alle dotazioni multimediali. Skoda Karoq-restyling arriverà sul mercato nella prima metà del 2022: più avanti saranno dunque resi noti ulteriori dettagli di equipaggiamenti e prezzi di vendita.

Corpo vettura

All’esterno, le novità – che seguono le più recenti evoluzioni di stile adottate dalle “matite” del marchio boemo guidate dal responsabile Design Oliver Stefani – si segnalano soprattutto nella forma e nelle dimensioni della calandra (ad esagono e più grande), nel disegno dei gruppi ottici anteriori e posteriori, nel ricorso a nuovi cerchi in lega aerodinamici (che insieme ai nuovi gusci degli specchi retrovisori, alla nuova paratia sottoscocca nella zona del serbatoio di copertura dell’assale posteriore per le versioni a trazione integrale ed allo spoiler sul tetto aggiornato migliorano la penetrazione dell’aria – il Cx, ridotto del 9%, raggiunge nella nuova edizione-restyling 0,30 – per concorrere a diminuire le emissioni di CO2).

Abitacolo

All’interno, gli aggiornamenti riguardano le finiture, che rendono disponibili materiali realizzati con processi di riciclo e sostenibili (fanno parte del Pacchetto Eco e vengono proposti in tinta “Mocca Black”) ed aggiornano le finizioni dei pannelli porta, della plancia e l’illuminazione “ambient” a Led con dieci colorazioni. Le versioni superiori di gamma offrono in più i sedili anteriori multiregolazione elettrica con funzione memory. La strumentazione digitale (con display da 8” a 10.25” a seconda dell’allestimento) ed un modulo multimediale a schermo touch fino a 9.2”, fornito di eSim integrata ed assistente vocale “Laura” con “suite” di servizi online Skoda Connect e funzioni di controllo dei parametri veicolo e navigazione mediante la App MySkoda, completano i nuovi equipaggiamenti.

ADAS

Di rilievo è anche il programma di sviluppo in materia di sistemi di ausilio attivo alla guida. Skoda Karoq 2022 propone nuove funzionalità “Advanced Driver Assistance Systems” comprese nel “pacchetto” Travel Assistant, che comprende:

  • Cruise Control adattivo e predittivo con un avanzato sistema di riconoscimento della segnaletica stradale;
  • Adaptive Lane Assistant;
  • Traffic Jam Assistant con Emergency Assistant;
  • Park Assistant;
  • Side Assistant con Rear Traffic Alert;
  • Crew Protect Assistant di sicurezza occupanti, grazie alla presenza degli airbag laterali anche per la seconda fila di sedili e del comando di chiusura automatica dei finestrini e del tetto apribile panoramico in cristallo quando i sensori di bordo rilevano l’imminenza di una collisione.

Composizione di gamma

L’assortimento delle declinazioni di Skoda Karoq rimane invariato rispetto alla serie che si prepara ad essere sostituita. Si tratta, cioè, di tre varianti di lineup più l’allestimento Sportline.

  • Ambition;
  • Executive;
  • Style;
  • Sportline.

Le principali dotazioni di serie

Di seguito una prima anticipazione sugli equipaggiamenti.

  • Paraurti in tinta carrozzeria;
  • Gruppi ottici anteriori Full Led (a richiesta Led Matrix);
  • Fanaleria posteriore a Led;
  • Cerchi in lega da 17” a 19”;
  • Nuovo modulo infotainment con funzioni avanzate di servizi online;
  • Fino a nove airbag;
  • ADAS: Front Assistant con protezione predittiva pedoni e frenata autonoma d’emergenza con funzione City.

Sportline

  • Pacchetto Black, con finitura in nero lucido per le barre portatutto e le cornici della finestratura;
  • Cerchi in lega “Procyon” da 18”;
  • Vetri laterali e lunotto oscurati;
  • Gruppi ottici anteriori Full Led-Matrix;
  • Sedili sportivi;
  • Dettagli in Piano Black sulla plancia;
  • Accenti in carbon look sui pannelli porta;
  • Rivestimenti in tessuto ThermoFlux per i sedili;
  • Illuminazione “ambient” a Led a dieci tonalità cromatiche ed illuminazione pannelli porta .

Dimensioni esterne

  • Lunghezza: 4,39 m;
  • Larghezza: 1,84 m (specchi retrovisori esclusi);
  • Passo: 2.630 mm (versioni a trazione integrale), 2.638 mm (versione a trazione anteriore).

Bagagliaio

  • Capienza utile del vano bagagli nel normale assetto di marcia: 521 litri (medesimo valore della versione precedente);
  • Capienza utile massima, con sedili posteriori abbattuti: 1.630 litri;
  • Capacità massima di carico con sedili posteriori VarioFlex: da 588 litri a 1.605 litri (sedili posteriori ripiegati in avanti), 1.810 litri (sedili posteriori rimossi).

Motorizzazioni

Sotto al cofano, nessuna sorpresa: Skoda Karoq mantiene la lineup di unità motrici a combustione (le versioni EVO di più recente engineering), vale a dire benzina 1.0 TSI 110 CV, 1.5 TSI 150 CV e 2.0 TSI 190 CV; e turbodiesel 2.0 TDI declinato su due livelli di potenza (116 CV e 150 CV). La trazione è anteriore o integrale per Karoq 2.0 TSI EVO 190 CV e (a richiesta) 2.0 TDI EVO 150 CV.

Clicca qui per visitare la pagina dell’autore