Motor1.com Logo

Lunghezza: 4.390 mm
Larghezza: 1.795 mm
Altezza:1.555 mm
Passo: 2.640 mm
Bagagliaio: min 358-377/max 1.102-1.164 

La Toyota C-HR non è un modello semplicissimo da classificare: è un SUV di dimensioni compatte e ibrido, non particolarmente ambizioso a livello di prestazioni anche se ha in gamma una motorizzazione da 184 CV e un allestimento GR Sport.

Eppure, rispetto al resto dei modelli Toyota, che di solito puntano ad essere razionali e possibilmente spaziosi, la C-HR concede qualcosa alla sportività con una linea da SUV-coupé. Abbastanza da consentirgli di non trovarsi in concorrenza diretta con la nuova Corolla Cross, abbastanza simili per quanto riguarda le dimensioni.

Toyota C-HR, le dimensioni

La Toyota C-HR è lungo 4,3 metri, 4.390 mm (4.395 sul modello 2.0), larga 1.795 mm e alta 1.555 mm, in linea con buona parte dei SUV compatti anche se rispetto a molti di questi ha linee più vicine a quelle di un SUV coupé. Il passo, ossia al distanza tra i centri delle ruote anteriori e posteriori, invece non è eccessivamente lungo in rapporto alle dimensioni, con poco più di 2.6 metri, 2.640 mm.

Toyota C-HR GR Sport

Toyota C-HR GR Sport

Toyota C-HR, abitabilità e bagagliaio

Come tutti i modelli dal profilo sportivo, Toyota C-HR impone qualche sacrificio: in questo caso non è tanto nello spazio longitudinale, più che discreto, ma in altezza. Il profilo del tetto costringe i più alti a chinarsi molto per salire, le porte posteriori non sono grandissime e una volta seduti, il tetto incombe e la luminosità scarseggia. Il sedile è comodo, anche se il tunnel centrale limita i movimenti del quinto passeggero.

2020 Toyota C-HR

Toyota C-HR, i sedili posteriori

2020 Toyota C-HR

Toyota C-HR, il bagagliaio

La motorizzazione full hybrid e di conseguenza la batteria sotto il vano di carico si fanno sentire: a prima vista il vano è ampio e regolare, con soglia di carico allineata al piano, doppio fondo, ma a conti fatti, il volume è modesto per un’auto di 4,4 metri, appena 377 litri sulla versione 1.8 HSD e 358 sulla 2.0 HSD.

La differenza è sottratta al doppio fondo da una batteria più grande. Bene lo schienale sdoppiato che rimane quasi perfettamente orizzontale. La capienza in questa configurazione va dai 1.102 ai 1.164 litri, sempre a seconda della versione.

La gamma di C-HR come accennato è composta da due motorizzazioni full hybrid HSD, le stesse della Corolla: una con il classico 1.8 ma batterie al litio e una con un più potente 2.0 e batterie al nickel-idruro di metallo. Trazione anteriore e cambio e-CVT, secondo il conosciuto schema Toyota.

MotorizzazionePotenzaAlimentazioneTrazione
1.8 HSD122 CVElettrica/benzinaAnteriore
2.0 HSD184 CVElettrica/benzinaAnteriore

Toyota C-HR, le concorrenti con misure simili

Nel confronto con le concorrenti abbiamo incluso qualche B-SUV scegliendo esclusivamente modelli o versioni full hybrid di modelli lunghi da 4,20 a 4,40 metri, alcuni dei quali tengono testa pur con diversi cm di lunghezza in meno grazie a forme più tradizionali. Compresa l’ultima arrivata Nissan Juke Hybrid.

  • Fiat 500X: 4,26 metri
  • Honda HR-V: 4,34 metri
  • Kia Xceed: 4,40 metri
  • Nissan Juke Hybrid: 4,21 metri
  • Renault Captur E-Tech: 4,23 metri
  • Suzuki S-Cross: 4,30 metri

Source link